ARMANDO NICOSIA

Inizia l'attività musicale di bassista elettrico autodidatta negli  anni settanta, attirato dal rock e dalla musica leggera italiana di quel tempo. In seguito, colpito dall'ascolto di quanto matura nel nuovo filone jazz-rock, l'interesse si amplia verso le atmosfere fusion che in quel periodo rappresentano un po' anche una certa avanguardia. Ciò impone però di iniziare uno studio serio in ambito musicale, frequentando inizialmente i corsi della civica Villa Simonetta di Milano.
La preparazione viene di molto ampliata negli anni seguenti frequentando le lezioni di Ezio Salfa, noto bassista dell'area milanese e scrupoloso didatta, che gli dischiude le porte del Jazz sia come interesse musicale che come modo di pensare e di affrontare la vita. 
Il percorso in seguito si diversifica frequentando i corsi di armonia del M° Michele Varriale, pianista e compositore eclettico, dove il confronto fra armonia classica e quella jazz stimola nuove aperture. Infine l'esperienza dei clinics della Berklee School a Perugia, frequentati nell'ambito della prestigiosa cornice di Umbria Jazz, sposta l'interesse verso lo strumento un po' simbolo di questa musica, il contrabbasso.
Questo nuovo impegnativo approccio viene affrontato con il sostegno del M° Stefano Scopece. 
Negli anni l'attività musicale è divisa fra musica leggera e musica jazz, alternando in questo ultimo caso la partecipazione come sideman in altrui formazioni alla costruzione dei propri progetti, Armando Nicosia Trio e Jazz For You. In tempi recenti l'ampliamento all'insegnamento del basso elettrico, primo e mai abbandonato amore, è di stimolo ulteriore per nuovi percorsi.